Taranto. Amici Della Musica: Raffaele Pe, controtenore osannato dal Times, l’8 febbraio al Fusco con La Lira di Orfeo

153 Visite

La «star del barocco» Raffaele Pe, il controtenore osannato dal «Times» di Londra come uno dei più grandi interpreti del Sei-Settecento musicale, arriva a Taranto per rendere ancora più speciali i festeggiamenti dei cento anni degli Amici della Musica “Arcangelo Speranza”. L’artista, infaticabile promotore nel mondo del repertorio che ha reso celebri molti castrati, tra cui i pugliesi Carlo Broschi (in arte Farinelli) e Giuseppe Aprile, martedì 8 febbraio (ore 21) terrà un atteso recital al Teatro Fusco per la 78esima Stagione concertistica con l’ensemble La Lira di Orfeo da lui stesso creato nel 2015. Proprio un’aria composta per Farinelli dal fratello Riccardo Broschi, “Ombra fedele” tratta dall’opera «Idaspe», fa parte del programma pensato da Raffale Pe per questo concerto speciale, durante il quale il cantante proporrà arie di Händel e Leonardo Vinci scritte per altri importanti evirati cantori, dal Nicolino al Senesino, da Gaetano Berendstadt all’altro castrato pugliese Caffarelli.

Insomma, grande lirica con il controtenore italiano più richiesto del momento, che si esibisce per gli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” con la stessa formazione barocca con la quale la scorsa estate ha incantato il pubblico del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca e nei giorni scorsi gli spettatori del Teatro dell’Opera di Vienna.

Dal dicembre 2015 La Lira di Orfeo è ensemble in residenza nella Sala della Musica della Fondazione Maria Cosway di Lodi, città natale di Raffaele Pe, che con questo progetto intende valorizzare e tramandare in una prospettiva internazionale l’eredità culturale e musicale di Maria Hadfield Cosway (1760-1838), pittrice, cantante, educatrice e fondatrice a Lodi del Collegio della Beata Vergine delle Grazie e nota anche per aver intrattenuto per quasi cinquant’anni una relazione epistolare con Thomas Jefferson, terzo presidente degli Stati Uniti.

Questo il programma nel dettaglio che Raffaele Pe e La Lira di Orfeo proporranno per gli Amici della Musica di Taranto. Il concerto si aprirà con la Suite «Water piece» Händel e proseguirà con altre due perle del compositore tedesco, le arie “Sento la gioia” e “Dove sei amato bene” rispettivamente dalle opere «Amadigi di Gaula» e «Rodelinda». Seguiranno il Concertino per flautino RV 443 di Vivaldi e l’aria “Son qual fiume” dalla «Didone abbandonata» di Leonardo Vinci. Nella seconda parte, si ascolteranno l’ “Ombra fedele” da «Idaspe» di Riccardo Broschi, il «Grave» dal Concerto per violino «Grosso Mogul» RV 208 di Vivaldi e altre due arie di Händel, “Crude furie” dal «Xerses» e “Or la tromba” dal «Rinaldo».

La 78ª Stagione organizzata dagli Amici della Musica di Taranto è organizzata sotto l’egida del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Taranto.

Per info e prevendite di biglietti e abbonamenti rivolgersi alla sede degli Amici della Musica in via Abruzzo 61, tel. 099.7303972 e 329.3462658. L’acquisto online è sul circuito liveticket.it e tramite il sito http://www.amicidellamusicataranto.it.

Promo