Giudice sportivo Serie C, squalificati calciatori di Bari e Taranto

198 Visite

Il giudice sportivo di Lega Pro, Stefano Palazzi, ha emesso i provvedimenti disciplinari in merito alle gare della 16esima giornata d’andata di Serie C. Inflitte quattro giornate di squalifica al giocatore del Pescara, Giuseppe Rizzo, per “avere tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, dopo il fischio finale della gara, con il pallone distante, colpiva con un pugno in testa un avversario, senza provocare conseguenze”. Due giornate di squalifica per Antonio Zito (Paganese), di una gara e con ammenda di 500 euro per Cinelli (Catanzaro). Una giornata di stop anche per Scavone (Bari), Cognigni (Fermana), Colombini (Giana Erminio), Turchetta (Imolese), Davi (Juve Stabia), Patrick (Lecco), Franchini e Rocchi (Monterosi Tuscia), Manarelli e Sbampato (Paganese), Marconi (Palermo), Drudi (Pescara), Vano (Pistoiese), Pizzul (Pro Patria), Marsili (Taranto), Piacentini (Teramo), Lorenzini (Turris), Gelonese (Vibonese), Mendes (Viterbese).

Promo