Le Super Gang di Otto Panzer: un Clown Prestato al Cabaret. L’artista con il suo show nell’arena del TaTà di Taranto

[epvc_views]

Otto Panzer, noto anche come Gianni Risola, è un artista poliedrico che si definisce clown e artista di strada. La sua dimensione artistica è un mix di incertezza e rischio, proprio come un bravo clown che si aggrappa al futuro con la speranza di fare sempre meglio. Il suo personaggio, Otto, incarna questa filosofia e augura a tutti di trasformare il proprio hobby in mestiere, nonostante gli ammonimenti dei professori a scuola che gli gridavano: “Risola, se continui a fare il pagliaccio, non farai mai strada”.

Vestito da direttore di un improbabile e misterioso circo, Otto Panzer (all’anagrafe Gianni Risola) propone numeri di autentica bizzarria coinvolgendo il pubblico nelle sue pazzesche avventure sceniche. Irriverente, sbruffone ma anche dolce ed arrogante, Otto è un clown con un senso della scena e della comicità molto spiccato, capace di regalare gag dalle quali traspare una superba capacità di adattamento all’audience del momento, cosa che rende ogni spettacolo un evento unico.

Risola si definisce un clown e un artista di strada «talvolta prestato al cabaret». E dice anche che, pur avendo finalmente trovato la propria dimensione, da bravo clown ha deciso di rimanere aggrappato alla condizione di incertezza del futuro. Uno stimolo, il rischio, grazie al quale provare a fare meglio ad ogni appuntamento: un vero cruccio per Otto Panzer, che augura a tutti di riuscire a trasformare in mestiere il proprio hobby. I professori a scuola gli urlavano: «Risola, se continuerai a fare il pagliaccio, non farai mai strada». E di strada il caro Otto, invece ne ha fatta e calpestata, per portare i suoi spettacoli in giro per il mondo: non solo l’«Otto Panzer Show» con il quale arriva a Taranto, una produzione che continua a presentare con immutato successo da oltre vent’anni, ma anche «Ab-Normal Life», uno spettacolo di teatro di figura e mimo realizzato con la compagnia catalana Trukitrek, e ancora i suoi «Medieval Otto Vagantes», «Death’s», «Monk Clown – Dalla Cina con furgone» e due produzioni in arrivo nuove di zecca.

News dal Network

Promo