Nel tarantino due vasti incendi colpiscono Massafra e San Paolo

[epvc_views]

Una domenica da incubo nel tarantino, segnata da due vasti incendi che si sono sviluppati sul versante occidentale della provincia ionica. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Taranto hanno fronteggiato per ore i roghi, che hanno divorato ettari di macchia mediterranea e messo a rischio diverse zone abitate.

Stando a quanto si apprende, l’incendio più esteso è divampato nella periferia di Massafra, lambendo la strada provinciale 41. Dalle undici del mattino, numerosi vigili del fuoco, coadiuvati dai volontari della Protezione Civile, hanno combattuto contro le fiamme. Quattro mezzi antincendio sono stati impiegati, e l’intervento di un Canadair è stato determinante per domare le fiamme più alte. L’incendio ha distrutto diversi ettari di macchia mediterranea, ma grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco non ha raggiunto le zone abitate.

Un altro fronte di fuoco si è aperto nella zona di San Paolo. Anche qui i vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per evitare che le fiamme si propagassero verso le abitazioni. Tre mezzi antincendio e diversi vigili del fuoco sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento. Anche in questo caso, l’intervento di un aereo è stato necessario per domare le fiamme più tenaci.

Le cause degli incendi sono ancora da accertare. I danni ambientali sono ingenti, con ettari di macchia mediterranea distrutti. Fortunatamente, non si sono registrati feriti né danni alle persone.

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Taranto hanno dimostrato ancora una volta grande professionalità e abnegazione, fronteggiando con coraggio e determinazione due incendi che avrebbero potuto avere conseguenze ben più gravi. Il loro lavoro è stato fondamentale per domare le fiamme e salvaguardare le zone abitate.

Gli incendi di oggi rappresentano un monito per tutti. È necessario prestare la massima attenzione e adottare comportamenti responsabili per evitare che tragedie come queste si ripetano. In particolare, è importante non accendere fuochi in zone boschive o in prossimità di materiale vegetale secco, e segnalare tempestivamente alle autorità qualsiasi avvistamento di fumo o fiamme.

News dal Network

Promo