Incendio Stadio Iacovone, il Comune si costituisce parte civile

[epvc_views]

Breve udienza presso il Tribunale di Taranto per la vicenda legata all’incendio che rese inagibile la Curva Sud dello Stadio Erasmo Iacovone di Taranto. I fatti risalgono al 3 settembre scorso, per quell’episodio le indagini della Procura di Taranto hanno portato all’arresto di due tifosi del Foggia, imputati nel procedimento, identificati attraverso le immagini delle telecamere di video sorveglianza dell’impianto sportivo del rione Salinella. Il procedimento dinanzi al Tribunale penale monocratico, giudice dott.ssa Chiantini, è stato rinviato al prossimo 15 luglio per il conferimento d’incarico della trascrizione delle intercettazioni. Ammessa la costituzione di parte civile del comune di Taranto, in aula presenti anche i due imputati sottoposti a misura cautelare.
Le fiamme divorarono non solo numerosi rotoli di gomma accatastati sotto il settore ospiti dello stadio tarantino, ma come si legge negli atti dell’inchiesta, quasi tutta la zona della Curva Sud «comprese le parti strutturali, l’impianto elettrico e idrico» mettendosi così «in pericolo l’incolumità di migliaia di persone». (Fonte: Antennasud)

News dal Network

Promo