Massafra: premiati i vincitori del concorso “Le porte della città”

[epvc_views]

Ieri sera, presso il suggestivo lungovalle Niccolò Andria a Massafra, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso internazionale di idee “Massafra: le porte della città”. Questo concorso, bandito dall’amministrazione comunale, aveva l’obiettivo di raccogliere proposte per la riqualificazione urbanistica e paesaggistica degli ingressi principali della città, nel tratto a ridosso della strada statale 7 che va dall’inizio di via Magna Grecia sino all’ex struttura alberghiera in direzione Bari.

I vincitori sono stati annunciati e premiati con un montepremi totale di €38.000, provenienti da un finanziamento regionale. Ecco la distribuzione dei premi:

Noemi Prezioso, Valerio Croci, Fabrizio Esposito e Gloria Lisi: Primo classificato, premio di €24.000,00.

Giulia Chiatante: Secondo classificato, premio di €10.000,00.

Marialuisa Cipriani, Altea Panebianco e Monica Sandulli: Terzo classificato, premio di €4.000,0012.

L’iniziativa ha suscitato grande interesse e ha coinvolto tecnici, architetti e appassionati di urbanistica, contribuendo a rendere Massafra ancora più bella e accogliente. Il sindaco Fabrizio Quarto ha sottolineato l’importanza di investire in progetti che valorizzino la città, mentre l’assessore alla Rigenerazione Urbana, Michele Bramante, ha evidenziato l’obiettivo di rigenerare gli ingressi principali di Massafra.

Questo concorso rappresenta un punto di partenza per la trasformazione e l’innovazione della città, aprendo nuove prospettive per il futuro. Le proposte dei partecipanti sono state illustrate attraverso video e grafici, e una mostra temporanea ha esposto le tavole riproducenti le visioni progettuali.

Inoltre, il professor Nicola Martinelli, responsabile scientifico del DICAR del Politecnico di Bari, ha sottolineato l’importanza della riforma urbanistica attuata dalla Regione Puglia, evidenziando il positivo impatto del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) di Massafra e la modernità della strada statale Appia.

Photo: Taranto Buonasera

News dal Network

Promo