Chirurgia d’avanguardia al Santissima Annunziata: un intervento con tecniche innovative

[epvc_views]

Nell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, un’equipe di chirurgia vascolare ha recentemente eseguito un intervento complesso e decisamente innovativo. Il paziente coinvolto, un uomo di sessantacinque anni di Massafra, aveva subìto una gravissima lesione dell’aorta toraco-addominale a seguito di un incidente stradale. La situazione richiedeva un intervento immediato per evitare emorragie potenzialmente mortali.

L’operazione, suddivisa in due fasi e durata complessivamente nove ore, è stata eseguita in modo innovativo. Nella prima fase, è stato confezionato un bypass carotido succlavio, preparatorio alla seconda fase dell’operazione di natura endovascolare. Durante questa seconda parte, sono stati rilasciati alcuni stents all’interno dell’aorta del paziente. Questi dispositivi metallici hanno la funzione di ricompattare l’aorta e ripristinare le condizioni del circolo sanguigno, preservando ulteriori complicazioni fatali.

L’ospedale Santissima Annunziata è noto per essere all’avanguardia anche in altre aree della chirurgia. Ad esempio, è possibile eseguire interventi con tecnica miniinvasiva laparoscopica e toracoscopica grazie all’acquisto di strumentario chirurgico specifico. Inoltre, la sala operatoria è dotata di un “dissettore epatico” per eseguire chirurgia epatica in sicurezza e di una completa colonna endoscopica con monitor in 4K.

Questi progressi dimostrano l’impegno dell’ospedale nel fornire cure all’avanguardia e salvavita ai pazienti, grazie alla collaborazione di specialisti e all’utilizzo di tecnologie innovative.

Photo: Taranto Buonasera

News dal Network

Promo