Taranto, Giochi del Mediterraneo: inaugurato lo stadio Giuseppe Valente

[epvc_views]

Dal vecchio “Campo Scuola” allo stadio di atletica Giuseppe Valente. La struttura che ospiterà i Giochi del Mediterraneo 2026 è stata inaugurata al rione Salinella. Una struttura moderna (cinquemila posti a sedere), adatta per la competizione sportiva e che è costata tre milioni di euro all’Istituto per il Credito Sportivo. Si è svolta la cerimonia alla presenza di autorità civili, militari e religiose e di numerosi ragazzi che hanno potuto calcare la pista di atletica, creata con lo stesso materiale utilizzato per quella dello stadio di Tokyo (Olimpiadi 2020). L’inaugurazione è stata fatta dal sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, insieme al direttore generale del comitato dei Giochi del Mediterraneo, Carlo Molfetta. Il primo cittadino ha voluto parlare dell’importanza della struttura non solo per la competizione, ma per l’intera città:

«Quella che stiamo vivendo è una giornata importante. Inauguriamo quello che non è più un campo scuola, ma uno stadio di atletica fra i più all’avanguardia del Sud. Completeremo l’impianto di illuminazione e procederemo all’omologazione insieme alla Federazione di atletica leggera, con cui stiamo ragionando anche per il futuro modello di gestione». 



Inoltre, è intervenuto anche il presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Beniamino Quintieri:

«Siamo orgogliosi di essere al fianco del Comune di Taranto che ha investito nella riqualificazione e nell’ammodernamento dello stadio Valente. Il Comune, attraverso il nostro finanziamento a tasso d’interesse completamente abbattuto, è riuscito a restituire alla città un impianto moderno e all’avanguardia che diventerà un punto di riferimento per l’atletica in Puglia e nel Meridione. L’impianto sarà strategico per i Giochi del Mediterraneo 2026».

Photo: ANSA

News dal Network

Promo