Doppio live ha chiuso il Medimex a Taranto, arrivederci al 2025

[epvc_views]

 Il doppio, emozionante live dei Pulp (unica data italiana) e The Jesus and Mary Chain (unica data Sud Italia) di ieri sera sulla rotonda del Lungomare – dopo il successo del concerto dei The Smile di sabato – ha chiuso l’edizione 2024 del Medimex, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese-Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura.
    Per il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano “l’edizione appena conclusa è stata travolgente e ha raccolto consensi unanimi da parte del pubblico, che ormai arriva da ogni angolo del pianeta, e degli addetti ai lavori.

Per cinque giorni Taranto è stata il centro della musica internazionale e ha mostrato tutta la sua bellezza al mondo. Medimex torna a Taranto dal 17 al 21 giugno 2025″.

I biglietti sono stati venduti in oltre 30 Paesi, 300 operatori musicali hanno partecipato alle attività professionali, più di 1 milione 350mila gli utenti raggiunti sui social, oltre 500mila le interazioni con i post e 250mila condivisioni e circa 3mila stories.

La rassegna ha proposto 75 appuntamenti tra live, showcase, talk dedicati al mondo della musica, la mostra ‘Bob Gruen: John Lennon, The New York Years’ che proseguirà al museo MArTA fino al 14 luglio, il videomapping proiettato sulla facciata del Castello aragonese Infinite Loop, AI Endless Exploration, la prima nazionale del film AngelHeaded Hipster. The Songs of Marc Bolan & T.Rex (2022), gli incontri dedicati alla rivalità tra grandi artisti. È stato “il miglior Medimex – il commento di Cesare Veronico, coordinatore Medimex/Puglia Sounds – da quando ci siamo trasferiti a Taranto. Un’edizione ambiziosa, centrata sul tema dell’intelligenza artificiale, che ha alzato ancora una volta l’asticella con una proposta live davvero importante”.
    Taranto, ha sottolineato il sindaco Rinaldo Melucci, “si riconferma palcoscenico sofisticato ed attrattivo per la grande musica internazionale e gli addetti ai lavori”. (ansa)

News dal Network

Promo