Puglia: l’Università Lumsa e Plastic Free onlus patto contro l’inquinamento da plastica

[epvc_views]

Creare maggiore consapevolezza negli studenti e in tutto il personale universitario sull’importanza di preservare l’ambiente dall’inquinamento da plastica. Ma anche unire le forze e le competenze per lavorare a iniziative comuni per la salvaguardia dell’ambiente. Sono questi gli obiettivi del patto di collaborazione siglato oggi a Roma dal Rettore della Lumsa, Francesco Bonini, e da Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic Free Onlus. 

La Libera Università Maria Santissima Assunta potrà contare su tutto il supporto dell’associazione ambientalista, impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica. Il patto siglato, infatti, apre un canale di comunicazione diretto tra i due enti per costruire insieme un’Università sempre più libera dalla plastica e impegnata in modo costante nella salvaguardia del Pianeta dall’inquinamento. 

Diventando partner, Lumsa e Plastic Free lavoreranno insieme a tutte le iniziative e le opportunità che possono essere funzionali all’obiettivo: ridurre l’utilizzo della plastica e, in generale, sensibilizzare studenti e personale universitario sul tema. 

In particolare, l’impegno da parte di Plastic Free è comunicare di volta in volta tutte le attività sviluppate che possono coinvolgere l’Università. Questa, invece, sarà anche inserita all’interno della nascente Rete di Università per l’Ambiente Plastic Free, dove la Lumsa ha nominato un proprio referente affinché si agevoli il dialogo e la partecipazione sulle iniziative promosse dalla onlus.

News dal Network

Promo