Coldiretti Puglia, campi allagati a Massafra per rottura condotta

[epvc_views]

E’ un disastro”, commenta il presidente di Coldiretti Puglia, Alfonso Cavallo, che aggiunge: “Con i campi a secco e gli animali allo stremo non ci si può certamente premettere uno spreco di acqua di queste dimensioni”.

    Per il presidente dell’associazione “è evidente la fallimentare gestione dell’acqua e della bonifica in Puglia, a partire dalla mancanza delle manutenzioni ordinarie e straordinarie per cui comunque ai nostri agricoltori vengono recapitate le cartelle pazze e lo stesso vale per le opere irrigue di cui molte sono incomplete, spesso in stato precario, con perdite non più sostenibili e anche gli invasi realizzati hanno necessità di essere riqualificati, ampliati e resi idonei per una moderna distribuzione sull’area regionale”, conclude Cavallo. Campi allagati nel Tarantino, per la precisione a Massafra, a causa di una rottura nella condotta Paoloni: a darne notizia è Coldiretti Puglia.

“Proprio quando l’acqua scarseggia, la Basilicata ha chiuso i rubinetti e sono a secco le colture da Ginosa a Massafra passando per Palagiano, Palagianello e Castellaneta, mentre le stalle a Laterza non hanno acqua per una interruzione temporanea dell’erogazione dell’acquedotto rurale”, denuncia Coldiretti.

    “In Puglia a causa delle reti colabrodo va perso 1 litro di acqua su 2, uno spreco che non ci si può permettere.

News dal Network

Promo