Autisti bus Taranto impegnati per elezioni, disagi alla mobilità

110 Visite

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo e di alcune amministrazioni locali numerosi dipendenti di Kyma Mobilità-Amat, la società per la mobilità urbana di Taranto partecipata al cento per cento dal Comune, saranno impegnati in attività connesse al funzionamento dei seggi elettorali, quali presidenti, segretari, scrutatori, rappresentanti di lista e di candidati.

Al momento, comunica l’azienda, “sono già pervenute circa 106 comunicazioni di dipendenti, 95 dei quali sono autisti degli autobus, il 40% circa del personale di guida”.

Sono numeri destinati ad aumentare in quanto, fa notare l’azienda, sono possibili accreditamenti anche direttamente presso i seggi elettorali fino alla loro apertura, ovvero alle ore 9 di domani, senza considerare, peraltro, che alle assenze per motivi elettorali occorre aggiungere le assenze per malattia, infortuni, permessi legge 104.

“Tali riduzioni – osserva Kyma Mobilità – si potranno protrarre anche alla giornata di martedì 11 giugno dovendo, in tale giornata, far recuperare al personale che ha svolto attività presso i seggi elettorali, il riposo periodico non goduto nella domenica”.

 Pertanto la società partecipata, pur avendo già adottato sul piano interno la sospensione della concessione di ferie e di permessi sindacali retribuiti del personale di guida, da domani a martedì 11 giugno “non sarà in grado di garantire il completo svolgimento degli ordinari servizi di linea del trasporto pubblico urbano e suburbano. Kyma Mobilità – conclude la nota – si scusa per i disagi che tali disservizi, indipendenti dalla volontà dell’azienda, potranno causare agli utenti”.

News dal Network

Promo