Statale 100, riaperta al traffico la galleria “Mauro” in arrivo altri interventi

64 Visite

Riaperta completamente al traffico oggi la galleria “Mauro” lungo la SS100 al termine dei lavori di miglioramento strutturale e di nuova illuminazione. Nonostante il grave ammaloramento delle pareti laterali interne, i tecnici Anas hanno eseguito un eccellente lavoro di ripristino nei tempi previsti. Entrambe le pareti laterali sono state ristrutturate completamente con interventi sulle strutture metalliche dalle basi mentre resta da intervenire in alcuni punti con le impermeabilizzazioni, lavori questi che riprenderanno nei prossimi mesi e che interesseranno anche il rifacimento dei due ponti subito vicini alla galleria poiché vanno risistemati.

Resta alta l’attenzione sulla “questione 100” da parte dell’Anas, come stabilito dal cronoprogramma presentato a Roma alla fine di gennaio alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini. In quell’incontro furono definiti i passi da compiere per migliorare la sicurezza in particolare in quel tratto della Statale 100, scenario di numerosi e gravi incidenti stradali. “Il Ministero, sottolinea Anas in una nota, sta ponendo in essere tutti gli strumenti necessari per portare a termine l’ammodernamento dell’intero tratto così come proposto e sul quale continueremo a porre tutta la nostra concentrazione.”

La riduzione della carreggiata “zebrando” la corsia di sorpasso in quasi tutto il tratto a doppia corsia per senso di marcia, il rifacimento della segnaletica verticale e altri interventi sul manto stradale sono tutti azioni di messa in sicurezza delle condizioni attuali dell’arteria stradale che, assieme all’installazione dei sistemi di rilevazione elettronici di velocità che, si auspica, vengano collocati a breve, porteranno ad un primo risultato di miglioramento.

I due interventi definitivi di ampliamento della statale da Gioia del Colle a Palagiano restano attesi, quello da Gioia del Colle fino alla nuova rotatoria di San Basilio con appaltabilità 2025, così come stabilito a Roma, e l’altro fino a Palagiano in fase di progettazione ma sicuramente prosegue l’iter attuativo che seguiamo da anni incessantemente, rimanendo distante anni luce da chi soffre di mania di protagonismo dell’ultim’ora.

«Ci auguriamo, conclude la nota, che questo come gli altri interventi previsti possano mitigare il devastante fenomeno degli incidenti stradali mortali susseguitisi con una frequenza spaventosa negli ultimi mesi e invitiamo sempre alla prudenza lungo tutto il tratto, rispettando i limiti di velocità e ponendo in essere alla guida ogni misura atta a salvaguardare la propria vita e quella degli altri». (antennasud)

News dal Network

Promo