Ambiente, il Green and Social Hub di Ali e Leganet arriva in Puglia, a Crispiano

78 Visite

Arriva in Puglia il primo Green and Social Hub, progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre 900mila euro, che “si pone l’obiettivo di migliorare le conoscenze e le competenze degli amministratori locali, fornire strumenti e strategie per affrontare la povertà energetica e rendere le comunità locali più sostenibili, affiancando enti locali e cittadini nel processo di formazione di comunità energetiche nei comuni interessati. Il progetto è stato assegnato ad ALI-Autonomie Locali Italiane, a valere sul bando europeo “Social innovations for a fair green and digital transition”.
 

Il Green and Social Hub è frutto anche del recente accordo stretto da ALI con FAI e Tesla per supportare i comuni nell’accesso ai fondi e alla realizzazione delle infrastrutture necessarie, come spiega il responsabile dell’Ufficio progetti di ALI, Alessandro Paglia.
 

“Il progetto – sottolinea Paglia – mira a integrare le azioni locali a sostegno dei cambiamenti verso la transizione verde nella strategia generale per contrastare la povertà energetica e rimuovere le disuguaglianze, con un focus specifico sulle famiglie più svantaggiate, sia monoparentali che con nuclei numerosi, oltre ad anziani e giovani NEET”.
 

È prevista infatti la creazione di un hub, un centro informativo e di supporto ai cittadini e alle imprese del territorio per promuovere politiche locali per la transizione ecologica e risparmio energetico, anche favorendo l’accesso a strumenti finanziari di supporto. Nel corso del progetto saranno infatti coinvolti attivamente gli attori locali (enti pubblici, imprese, organizzazioni della società civile, cittadini), garantendo il coinvolgimento attivo dei soggetti più svantaggiati in questa azione. L’Hub lavorerà su tutta Italia, con particolare attenzione al mezzogiorno e avrà sede nei comuni partner di Avezzano (Abruzzo), Bassiano (Lazio), e appunto Crispiano (Puglia).
 

Green & Social Hub, presentato presso la Biblioteca “Carlo Natale” di Crispiano, in provincia di Taranto, viene realizzato grazie ad un partenariato pubblico-privato formato da ALI Nazionale, Leganet, Studio COME, ACR+, Federconsumatori Lazio, Comune di Avezzano, Comune di Bassiano e Comune di Crispiano.
 

Durante l’evento di presentazione, Gianmarco Sansolino ha moderato gli interventi di Valerio Lucciarini De Vincenzi (Segretario Generale di ALI), Luca Lopomo (Sindaco di Crispiano) e Simona Scarton (Executive Manager progetto GSHUB partner Leganet srl). Cittadini, imprese e comuni sono stati esortati a partecipare alle iniziative di G&S Hub.
 

“Green & Social hub – ha spiegato Valerio Lucciarini De Vincenzi – è un progetto davvero straordinario nel merito della sostenibilità, che siamo riusciti a cogliere grazie alla professionalità della nostra società di servizi Leganet. Sono certo che questa iniziativa sarà la prima pagina di un lavoro più complesso”.

“Green & Social Hub – prosegue Lucciarini – di fatto genera una pianificazione per dare sostegno a chi si trova in condizioni di svantaggio economico, sia per quanto riguarda la transizione energetica in sé sia perché è uno strumento di informazione per tanti cittadini che vorrebbero avere la possibilità di cogliere questa opportunità ma che non sanno come fare o sono in difficoltà economiche”.
 

“Per contrastare la povertà energetica – conclude Lucciarini – la prima cosa da fare è infatti informare tutti i cittadini delle possibilità che hanno da questo punto di vista. Inoltre, è un progetto capace di generare lavoro, anche per i più giovani. Un progetto, infine, dettagliato, che guarda al futuro e che dimostra tutta la lungimiranza politica delle amministrazioni coinvolte in questa iniziativa, come Crispiano stesso.

News dal Network

Promo