Ventola e Perrini (FdI): “La Regione Puglia aumenti il numero di igienisti dentali nelle strutture sanitarie pubbliche”

77 Visite

“La figura dell’igienista dentale è da ritenere di notevole importanza e si potrebbe prevedere di sviluppare dei protocolli preventivi sin dalla fase gestazione fino all’età adulta ed è necessario introdurre questa figura professionale nelle dotazioni organiche delle strutture pubbliche”.

Lo affermano i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, il capogruppo Francesco Ventola e il vicepresidente di Commissione Renato Perrini, a margine dei lavori della Commissione Sanità in cui c’è stata l’audizione del coordinamento regionale degli ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni tecniche della riabilitazione e della prevenzione della Regione Puglia (FNO, TSRM e PSTRP).

«I delegati dalla Federazione nazionale dell’ordine preposto, insieme ai presidenti degli Albi provinciali della Puglia, hanno chiesto unanimemente di introdurre la figura dell’igienista dentale nelle strutture ospedaliere pubbliche e che venga inserita nei LEA per permettere a tutti di garantire il servizio dal punto di vista della prevenzione per le malattie del cavo orale, in considerazione dell’evidente prova scientifica della correlazione tra le malattie del cavo orale con le malattie sistemiche, al fine di contribuire ad un risparmio dei costi del sistema sanitario”, spiegano Ventola e Perrini che concludono: “Chiediamo che venga rispettato ciò che la Regione Puglia ha previsto con un regolamento, inserendo tale figura, e che nella prossima pianificazione triennale possa essere incrementato il numero attualmente esistente che è pari ad appena 6 unità, una per ogni azienda sanitaria».

News dal Network

Promo