L’ EUROVISION

89 Visite

Una cagata pazzesca in cui la musica pessima, ripetitiva, sempre uguale, è solo un’ espediente per esibizionisti patologici paranoidi, nella migliore delle ipotesi, se non per furbacchioni che hanno capito che così si fa…

Cosa rimane dello svizzero vincitore se gli togli la minigonna e i fiocchi rosa ?

Cosa c’ entra la sua sessualità con la musica ?

Che ce ne strafrega a noi del suo essere binario o locomotiva?

Cosa rimane di questa manifestazione se togli ste sciocchezze e la raccapricciante  cantante con la barba Conchita Wurst ?

Molto più realistici gli avatar degli Abba di questa gente.

Una delle più belle canzoni di sempre è ” Il mio Concerto” di Umberto Bindi, la canzone è rimasta per sempre, a prescindere dalla omosessualità del suo autore, per la quale il poverino , lui si, ha dovuto pagare un prezzo di discriminazione.

E non è questione di Vannacci ma di semplice buon senso.

PINUCCIO TARANTINI

News dal Network

Promo