«Voglio che quelli che mi hai dato siano anch’essi con me dove sono io», il caffè spirituale

92 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                            

 GIOVEDÌ 16 MAGGIO 2024         

GIOVEDÌ DELLA VII SETTIMANA DI PASQUA

     ===☕️=== 

           —–•••—–

«Accostiamoci con piena fiducia al trono della grazia 

per ricevere misericordia e trovare grazia,

che ci sostenga al momento opportuno. Alleluia. (Cf. Eb 4,16)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Siano perfetti nell’unità.
✠ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 17,20-26).

In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:]

«Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.

E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anch’essi con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poiché mi hai amato prima della creazione del mondo.

Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato. E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l’amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro».

Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

Simeone il Nuovo Teologo (ca 949-1022)

monaco greco

Inni 47, SC 196 

“… Perché contemplino la mia gloria!” (Gv 17,24)

Tu che sei lassù col Padre e ti trovi con noi, (…)

ci hai mostrato la luce della tua gloria immacolata,

dammela, sì, ancora adesso, ed essa non mi lasci più!

Dammi di contemplare sempre in essa, o Verbo,

di cogliere come è la tua bontà inaccessibile,

tocca e fulmina la mia intelligenza, trasporta il mio spirito,

e accendi nel mio cuore il fuoco del tuo amore!

E’ questa luce che, dispiegandosi in fiamma del desiderio divino,

mi fa vedere meglio la tua gloria, o mio Dio;

mentre ti adoro , ti supplico, Figlio di Dio, accordami questa gloria, 

da subito e per l’avvenire, di possederla

e per mezzo di essa contemplare, Dio, eternamente! (…)

Sì, Pastore compassionevole, buono e dolce,

che vuoi la salvezza di tutti coloro che credono in te,

abbi pietà, esaudisci la preghiera che ti rivolgo:

Non irritarti, non volgere da me il tuo volto,

ma insegnami a compiere la tua volontà,

poiché non cerco che la mia volontà si faccia,

ma la tua, al fine di servire te, Misericordioso!

Ti scongiuro, abbi pietà, tu che sei per natura pietoso,

e fa’ ciò che è utile alla mia anima miserabile,

perché tu, tu solo sei il Dio amico dell’uomo,

increato, senza fine, onnipotente, veramente,

vita e luce di coloro che ti amano

e sono attraverso te, Amico dell’uomo, così tanto amati!

Mettimi fra loro, Maestro, e della tua gloria divina

rendimi partecipe, fammi coerede,

poiché a te, Padre, col Figlio coeterno

e lo Spirito Santo, appartiene la gloria nei secoli dei secoli. Amen.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

Il tuo Spirito, o Signore,

infonda con potenza i suoi doni,

crei in noi un cuore a te gradito

e ci renda conformi alla tua volontà. Per il nostro Signore Gesù Cristo.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Siano tutti una cosa sola,

come tu, Padre, sei in me e io in te,

perché il mondo creda che tu mi hai mandato». (Gv 17,21)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, il Risorto per la nostra salvezza, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

News dal Network

Promo