Promette lavoro in cambio di soldi, tarantino indagato in Calabria

75 Visite

 Fingendosi un appartenente alle forze dell’ordine, ha sfruttato la vulnerabilità di persone in difficoltà economica promettendo loro un’occupazione dietro il pagamento totale di circa 24 mila euro. L’autore di questa truffa, originario di Taranto, è stato identificato dalla Polizia del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro.

La famiglia presa di mira si è rivolta alle autorità, che hanno avviato un’indagine sotto la guida della Procura di Palmi. La pronta azione della Polizia di Stato, come dichiarato dalla Questura di Reggio Calabria, dimostra l’attenzione costante nel contrastare le frodi di individui senza scrupoli che si fingono rappresentanti delle istituzioni.

Le forze dell’ordine ribadiscono l’importanza di essere vigili di fronte a situazioni sospette, soprattutto quando coinvolgono richieste di denaro o oggetti di valore, e invitano a contattare immediatamente il Numero unico di emergenza europeo 112.

News dal Network

Promo