Ex Ilva: Urso, “nei prossimi giorni multinazionali visiteranno impianti”

82 Visite

«Già nei prossimi giorni alcune multinazionali del settore siderurgico visiteranno gli impianti per capire se il loro interesse già manifesto si possa concretizzare con delle proposte che valuteremo innanzitutto sul piano industriale, per il rilancio produttivo della siderurgia italiana a partire ovviamente dal sito strategico di Taranto e delle sue diramazioni in Liguria e in Piemonte ma anche degli altri siti siderurgici su cui stiamo lavorando, Terni e Piombino».

Lo ha annunciato il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, parlando dell’ex Ilva durante il collegamento con l’evento ‘Il Giorno della Verità’.

«I commissari stanno avviando tutte le opere necessarie, a cominciare dalla manutenzione, per la ripresa produttiva, perché quando sono giunti in azienda era rimasto in attività un solo altoforno, l’altoforno 4. Gli altri due erano stati nel frattempo chiusi, con la giustificazione che dovevano essere fatte opere di manutenzione, poi mai realizzate e quindi mai più riaperti. Anche l’altoforno 4 – ha spiegato Urso – aveva quattro giorni di autonomia. Praticamente si stava avviando alla chiusura”, ma “siamo riusciti a intervenire in tempo per salvare l’altoforno 4 e sono state attivate tutte le misure per fare la manutenzione degli altri due altoforni e degli impianti collaterali, che necessitano anch’essi di significative opere di manutenzione, per riprendere la produzione. Il Rilancio produttivo avverrà nei prossimi mesi e nel frattempo già nei prossimi giorni alcune multinazionali del settore siderurgico visiteranno gli impianti».

News dal Network

Promo