Movimento Una strada diversa confluisce nel Pd, Schlein ‘felice’

41 Visite

Il movimento ‘Una strada diversa’ confluisce nel Partito democratico.

‘Una strada diversa’ alle elezioni del giugno 2022 ha sostenuto la candidatura a sindaco di Taranto di Rinaldo Melucci entrando nella maggioranza di centrosinistra con il consigliere eletto Luca Contrario e poi passando all’opposizione (come gli altri principali partiti della coalizione).

L’annuncio è stato dato oggi nel corso di una conferenza stampa a Taranto in cui è intervenuta, collegandosi da remoto, anche la segretaria nazionale del Pd Elly Schlein.

    Presenti, tra gli altri, il coordinatore di Una Strada Diversa Luca Delton, la segretaria provinciale del Partito democratico Anna Filippetti, il segretario regionale del Pd Domenico De Santis e il deputato del Pd Ubaldo Pagano.

    «Abbiamo intrapreso – ha detto Elly Schleinquesto cammino di cambiamento del Pd e sono davvero felice per quello che accade oggi con l’ingresso dei ragazzi, li chiamo così, di Una strada diversa, che animano con grande passione e competenza il dibattito nella provincia di Taranto. Ho sempre detto che da sola non ce l’avrei potuta fare, abbiamo bisogno di tutta la passione dei nostri militanti, di aprire le porte e le finestre del partito a energie fresche e positive come quelle che esprimete voi».

    La politica, ha aggiunto la segretaria del Pd, «è una cosa bella, ce ne dobbiamo riappriopriare perchè se non ci riappropriamo della politica, la politica si occuperà comunque di noi. Non potremmo costruire un’alternativa al governo che è il più a destra della storia d’Italia senza la comunità democratica di cui oggi voi entrare a far parte».

    «Stiamo faticando tanto – ha detto ancora Schlein – per dare una linea chiara a questo partito, che sia comprensibile, vicina ai bisogni delle persone e che affondi le radici nei diritti fondamentali che sono scritti nella nostra Costituzione, il diritto alla salute, il diritto al lavoro dignitoso, il diritto – ha osservato riferendosi alla vicenda ex Ilva – a respirare un’aria che non ti faccia ammalare”. A partire “da lì, da questo nucleo di valori – ha concluso – vedo una continuità in questo lavoro». (ansa)

News dal Network

Promo