Microfono acceso durante riunione di Commissione, mentre è in intimità. Chieste dimissioni

103 Visite

Un fuori onda ha creato momenti di agitazione e imbarazzo ieri durante una seduta della Commissione Attività produttive al Comune di Taranto durante la quale si discuteva di questioni portuali. Un consigliere di maggioranza collegato da remoto ha lasciato il microfono aperto mentre, a quanto si apprende, era in atteggiamenti di intimità con una donna.

Per una manciata di secondi, raccontano alcuni dei consiglieri collegati, si sono udite in maniera distinta voci che hanno creato non poco imbarazzo. Qualcuno ha provato a chiamare il consigliere protagonista del fuori onda ma ci ha pensato la segretaria della commissione a spegnere il microfono e a superare la situazione di impaccio e di disagio. E, a quanto si apprende, il consigliere in questione, non più giovanissimo, non sarebbe nuovo a simili prestazioni. In un’altra occasione, sempre durante una commissione consiliare da remoto, si lasciò sfuggire, secondo quanto riferito da altri consiglieri, perfino qualche frammento video.

Alcuni colleghi ora lo invitano a dimettersi perchè, dicono, “la politica e il lavoro delle commissioni consiliari sono una cosa seria”.

News dal Network

Promo