Di Gregorio (Pd): “la grande cantieristica navale torna a Taranto”

98 Visite

Dichiarazione stampa del Consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd), presidente II Commissione consiliare.

“La cantieristica navale è tornata in riva allo Jonio. Il varo del mega yacht avvenuto questa mattina nell’area degli ex Cantieri navali Tosi, apre una nuova pagina che recupera e rilancia attività che hanno reso Taranto famosa in tutto il mondo.

Cinquanta metri di lunghezza; 12 mesi di lavoro; 80 lavoratori esperti impiegati nelle migliori pratiche di saldatura e controlli non distruttivi; 220 tonnellate di peso; 180.000 ore lavorate. Questi i numeri che rendono meglio di tante parole la dimensione e l’importanza di questo comparto produttivo. Lo yacht varato oggi, denominato FB616, è stato commissionato da Azimut Benetti uno dei maggiori player internazionali del settore ed è stato realizzato grazie al connubio fra tre diverse società: SGM S.r.l., Sea Style Company S.p.a. e Costruzioni Generali S.r.l., guidate rispettivamente da Maurizio Abbatematteo e Pasquale Di Napoli.

Mi preme sottolineare che nei prossimi mesi è prevista la realizzazione di altri due mega yacht. Il cantiere di Abbatematteo che ha in concessione la storica area ex Tosi, occupa 80 unità, ma potrebbe arrivare fino a 200. L’area degli ex cantieri Tosi, fa parte del nostro patrimonio industriale, può essere rilanciata in chiave moderna e può diventare occasione di sviluppo per il territorio. Un esempio virtuoso di rigenerazione industriale in un contesto di pregio naturalistico. La sfida che Taranto e la Puglia devono vincere è di riuscire a tutelare e valorizzare le nostre bellezze e, al contempo, fare impresa in modo moderno, innovativo, sostenibile, nel pieno rispetto delle norme. Come dicono i marinai, buon vento al nuovo yacht, buon vento Taranto”.

News dal Network

Promo