Uno Maggio Taranto, “raggiunto il picco di 30mila persone”

80 Visite

“È stato un primo maggio libero in tempi in cui la libertà sembra minata”.

Lo dichiarano gli organizzatori di Uno Maggio Taranto libero e pensante, il concertone che ieri si è svolto nel capoluogo ionico per festeggiare i lavoratori.

    L’edizione 2024 della manifestazione, condotta da Valentina Petrini, Andrea Rivera, Martina Martorano e Serena Tarabini, è stata “tra le più appassionate e partecipate – proseguono – con un picco di oltre 30mila persone intervenute, e numeri social che si confermano di portata nazionale con un milione di persone coinvolte e cinque milioni di visualizzazioni sui contenuti dei profili di Uno Maggio Taranto 2024”.

    Sul palco, aggiungono gli organizzatori, è stato ribadito il no all’inquinamento, chiesto lo stop al disastro ambientale senza dimenticare la Palestina, il genocidio e l’antifascismo, “perché prima di essere musicisti, siamo cittadini e in quanto tali abbiamo il diritto di schierarci”. (ansa)

News dal Network

Promo