Al via gli eventi a Martina Franca nel week-end con i Manifestini e lo spettacolo Come SeMe

70 Visite

Partono tra teatro e creatività nel week-end gli appuntamenti del Maggio all’infanzia a Martina Franca, che ha per la prima volta ha accolto nei suoi spazi il festival di teatro per le nuove generazioni organizzato da Fondazione SAT. Un programma che, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Martina Franca, proseguirà per tutto il mese di maggio tra il Piccolo teatro comunale ‘Cappelli’, la sala consiliare del Palazzo Ducale, piazza Immacolata e piazza XX settembre.

In quest’ultima si inaugurano gli eventi del Maggio a Martina a partire dalle 10 di sabato 4 maggio: un appuntamento aperto a ragazzi di tutte le età, che realizzeranno i Manifestini del Maggio dando libero sfogo alla loro creatività. Le opere coloreranno poi scuole e spazi del festival. L’evento è a ingresso libero.

Domenica 5 maggio alle 10 e alle 11.15 doppia replica nella sala consiliare del Palazzo Ducale per Come SeMe, coproduzione Kuziba e Teatri di Bari. Gianna Grimaldi e Annabella Tedone, che cura anche la regia dello spettacolo consigliato dai 2 ai 5 anni, guidano il giovane pubblico in un viaggio poetico attraverso un racconto gestuale e ritmico, fatto di suoni e una manciata di parole. “Una scena essenziale e pochi elementi a comporre uno spazio che accoglie due respiri – spiegano le due attrici – due voci e due corpi in cerca del posto giusto dove germogliare. C’è un prima e c’è un dopo. C’è un sotto e c’è un sopra. C’è un dentro e c’è un fuori”. I biglietti hanno un prezzo di 5 euro, disponibili sul circuito Vivaticket.com e nella sala consiliare (a partire da un’ora prima dello spettacolo). Spettacolo a posti limitati.

“Sono particolarmente felice e grato al Sindaco Gianfranco Palmisano, alla Giunta e all’intera Amministrazione Comunale, per aver condiviso la partecipazione della nostra città, unico comune in provincia di Taranto, al Maggio all’infanzia, manifestazione riconosciuta a livello internazionale, giunta al suo ventisettesimo anno che annovera alcuni comuni della nostra regione. Ancora una volta mettiamo al centro l’infanzia, i “piccoli cittadini”, che attraverso percorso formativo ed educativo delle arti dal vivo possono tenere vivo l’interesse e l’entusiasmo verso l’arte, la cultura. Un ringraziamento alla direttrice artistica, Teresa Ludovico, per l’impegno profuso volto a valorizzare e promuovere questa avvincente e apprezzata iniziativa che, siamo certi, la nostra città saprà cogliere e rendere ancora più attrattiva”, ha dichiarato l’assessore alle Attività culturali di Martina Franca, Carlo Dilonardo.

Il Festival, in programma a maggio e giugno a Bari, Martina Franca, Molfetta, Monopoli e Ruvo di Puglia è organizzato da Fondazione SAT Spettacolo Arte Territorio, con la direzione artistica di Teresa Ludovico, il progetto a cura di Cecilia Cangelli e la consulenza pedagogica di Giorgio Testa. Con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, dei Comuni di Bari, Martina Franca, Molfetta, Monopoli e Ruvo di Puglia, e della Camera di Commercio Bari, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Culturale Coreano in Italia e Kofice (Fondazione Coreana per lo scambio culturale internazionale). Con il patrocinio e il sostegno del Garante dei diritti del minore e del Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia.

In collaborazione con il Teatro stabile d’innovazione ragazzi Le Nuvole di Napoli e con Casa dello spettatore di Roma, Casa del contemporaneo, TRIC Teatri di Bari, Cooperativa Kismet, Assitej Italia (Associazione internazionale di teatro per bambini e giovani), TRAC rete delle residenze teatrali pugliesi, ARPA Puglia, Conservatorio di Musica ‘Nino Rota’ di Monopoli, Pro loco di Martina Franca. Il festival rientra nella rete di Italiafestival ed EFA European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label).

News dal Network

Promo