Premio Leogrande, per la sezione scuole vince Liceo di Manduria

78 Visite

Il liceo De Sanctis-Galilei di Manduria (Taranto), con l’inchiesta ‘Sotto la superficie’, interviste sulla violenza di genere, ha vinto la sezione scuole della VIII edizione del premio Alessandro Leogrande 2024, dedicato al giornalista e scrittore prematuramente scomparso.

    Ieri la cerimonia finale al teatro Fusco di Taranto.

Il Premio di giornalismo e impegno civile è stato assegnato a Francesca Coin con il libro “Le grandi dimissioni” (Einaudi).

    Le 19 scuole che hanno aderito al progetto ‘Raccontami il giornalismo’, hanno prodotto un’inchiesta/reportage narrativo dopo aver seguito una masterclass di Annalisa Camilli che ha decretato come lavoro migliore appunto quello del liceo De Sanctis-Galilei di Manduria.

    I ragazzi della 4CS (indirizzo scientifico, Agnusdei Danilo, Brunetti Antonio, Buccoliero Cristiano, Caprimo Gianpaolo, Dimagli Sara, Dimitri Ginevra, Guarino Eleonora, Leo Raffaele, Mandurino Michele, Margarita Carlo, Mazza Aurora, Montalbano Francesca, Palazzo Sofia, Pedone Lorenzo, Perrucci Sofia, Pesare Maria Dolores, Santoro Idilia Rosa, Scaglioso, Angelo, Tripaldi Lucia) hanno partecipato alle diverse attività previste dal progetto e in particolare Antonio Brunetti e Lucia Tripaldi hanno prodotto quattro interviste in forma anonima mettendo in luce, con la formula dell’inchiesta, gli aspetti della violenza di genere.

«La nostra partecipazione al Premio Leogrande 2024 – ha spiegato la dirigente scolastica Maria Maddalena di Maglie – è stata guidata dal desiderio di onorare l’eredità di Leogrande, esplorando temi di stringente attualità come quello della violenza di genere».

    Per la docente Stefania Maiorano, referente del progetto, «questo premio conferma il valore formativo di iniziative che permettono agli studenti di interfacciarsi con realtà complesse, sviluppando un pensiero critico e un impegno attivo verso il miglioramento della società».  (ansa)

News dal Network

Promo