Taranto, agente brutalmente aggredito in carcere: vertebre fratturate

103 Visite

Un agente della Polizia Penitenziaria è stato brutalmente aggredito nel carcere di Taranto da un detenuto. Il poliziotto è stato attaccato alle spalle e colpito con pugni e calci alla schiena mentre si trovava in una cella. L’agente ha riportato gravi lesioni e una frattura alle vertebre che renderà necessario l’utilizzo di un busto per una trentina di giorni. È stato immediatamente trasportato all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto per ricevere le cure necessarie. La Polizia Penitenziaria ha avviato un’indagine per fare luce sull’accaduto, anche se da una prima ricostruzione, l’agente sarebbe stato aggredito dal detenuto solo per ottenere un trasferimento dal carcere di Taranto. (antennasud)

News dal Network

Promo