«Io sono venuto nel mondo come luce», il caffè spirituale di mons. Savino

96 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                            

  MERCOLEDÌ 24 APRILE 2024         

MERCOLEDI’DELLA IV SETTIMANA DI PASQUA

     ===☕️=== 

           —–•••—–

«Ti loderò, Signore, tra le genti,

e annuncerò il tuo nome ai miei fratelli. Alleluia». (Cf. Sal 17,50; 21,23)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Io sono venuto nel mondo come luce.
✠ Dal Vangelo secondo Giovanni

(Gv 12,44-50).

In quel tempo, Gesù esclamò:

«Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato. Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.

Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo.

Chi mi rifiuta e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho detto lo condannerà nell’ultimo giorno. Perché io non ho parlato da me stesso, ma il Padre, che mi ha mandato, mi ha ordinato lui di che cosa parlare e che cosa devo dire. E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me».

Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

Sant’Anselmo d’Aosta [(1033-1109)
monaco, vescovo, dottore della Chiesa]
Meditazioni 

“Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre”

O buon Signore Cristo Gesù, come sole mi illuminasti quando non ti cercavo né ti pensavo, e avevo bisogno di aiuto… Hai rimosso il peso che mi opprimeva; hai respinto chi mi assaliva… Mi hai chiamato con un nome nuovo (Ap 2,17) tratto dal tuo nome, il nome di cristiano. Ero abbattuto, mi hai sollevato dicendo: “Coraggio! Ti ho riscattato, ho dato per te la mia vita. Se stai unito a me, fuggirai i mali in cui ti trovavi e non precipiterai nell’abisso verso il quale correvi; e ti condurrò nel mio regno…» 

Sì, Signore, tutto questo hai fatto per me. Ero nelle tenebre e non lo sapevo…, scendevo verso gli abissi dell’ingiustizia, ero caduto nella miseria del tempo per cadere ancora più in basso. E nell’ora in cui mi trovavo senza aiuto, mi hai illuminato. Senza che nemmeno te lo chiedessi. Nella tua luce, ho visto ciò che sono gli altri, e ciò che sono io…; mi hai dato di credere nella mia salvezza, tu che hai dato la tua vita per me… Lo riconosco, o Cristo, devo tutto al tuo amore.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

O Dio, vita dei tuoi fedeli,

gloria degli umili, beatitudine dei giusti,

ascolta con bontà le preghiere del tuo popolo,

perché coloro che hanno sete dei beni da te promessi

siano sempre ricolmati dell’abbondanza dei tuoi doni.

Per il nostro Signore Gesù Cristo.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Il Padre mi ha mandato

e mi ha ordinato cosa devo dire e annunciare. Alleluia». (Cf. Gv 12,49)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, risorto per la nostra salvezza, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

News dal Network

Promo