Regione Puglia, 200 mila euro alle iniziative per la pace e relazioni tra popoli

96 Visite

La Giunta regionale ha ratificato le linee di indirizzo per l’Avviso pubblico, anno 2024, con oggetto “Iniziative per la pace e lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”.

Stante la norma pugliese  L. R. n.12/2015, presidente e assessori regionali deliberano di cofinanziare attività di carattere promozionale finalizzate alla diffusione “ della cultura della pace e allo sviluppo delle relazioni, scambi culturali e strumenti di comunicazione e informazione tra i Paesi del Mediterraneo”. Nonché il sostegno a iniziative di tipo interculturale organizzate nel territorio d’Apulia,  anche in concorso con Enti locali, istituzioni culturali, scientifiche e universitarie.

Al bando possono partecipare soggetti privati, senza scopo di lucro, e soggetti pubblici , operanti stabilmente in Puglia, che favoriscano lo scambio e il confronto con le popolazioni del bacino Mediterraneo, la diffusione della convivenza pacifica, della non discriminazione, delle pari opportunità e politiche di genere, del rispetto dei diritti umani e della difesa dei diritti delle minoranze, al fine di accrescere la consapevolezza dei popoli, in particolare delle giovani generazioni, e di contrastare ogni forma di intolleranza ed emarginazione.

La dotazione finanziaria impegnata dalla Regione è pari a 200.000,00 euro.

Gli enti proponenti, pubblici e privati, alla data di presentazione della domanda di candidatura sono obbligati  a possedere una sede operativa nel territorio pugliese da almeno dodici mesi.

Le manifestazioni proposte devono rientrare in una delle seguenti tipologie : mostre e rassegne, convegni e seminari e workshop, eventi,  manifestazioni culturali, spettacoli teatrali e musicali, pubblicazioni e progetti editoriali anche multimediali.

Saranno considerate non finanziabili, indipendentemente dal loro valore culturale, le idee consistenti in meri appuntamenti gastronomici o degustazione di piatti tipici, mera esibizione di artisti esteri e italiani, mera esibizione di opere di artisti esteri e italiani.

Durata dei progetti ? Messi in opera dal 1° gennaio 2024 ed entro il 31 dicembre 2024.
Ciascuna iniziativa potrà ricevere un contributo finanziario regionale nella dimensione massima di 10.000,00 euro, e in ogni caso la quota di sovvenzionamento della Regione non potrà superare l’80% del costo totale della proposta approvata.

Nino Sangerardi

News dal Network

Promo