Puglia: il simbolo “Senso civico per l’Italia” depositato da Pisicchio poco prima arresto

61 Visite

L’ex assessore regionale stava preparando lista in vista delle comunali a Bari

Un nuovo simbolo, “Senso civico per l’Italia”, depositato lo scorso 8 aprile, secondo quanto apprende l’Adnkronos, presso l’Ufficio brevetti e marchi del Mise, due giorni prima di finire agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Bari. L’ex assessore della Regione Puglia, Alfonsino Pisicchio, stava preparando una lista civica in vista delle prossime elezioni comunali a Bari: il nome della piattaforma politica, caratterizzata da una nuova veste grafica, avrebbe ricalcato quello del movimento – ‘Senso civico per la Puglia’ – fondato nel 2019 con l’obiettivo di “mettere in rete le diverse esperienze civiche dei territori” per continuare l’azione di governo del centrosinistra in Puglia. Una corsa interrotta dal provvedimento cautelare nei confronti di Alfonsino Pisicchio e di suo fratello Enzo: tra i reati contestati, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, corruzione per l’esercizio della funzione, truffa e truffa aggravata.

News dal Network

Promo