Taranto, imbocca tangenziale chiusa e colpisce cavo d’acciaio: è grave

174 Visite

Un motociclista è rimasto gravemente ferito e ora si trova ricoverato in rianimazione al SS. Annunziata di Taranto. In sella alla sua moto, ha imboccato la tangenziale Taranto-Avetrana, ancora chiusa perché in costruzione, e dopo aver colpito in pieno un cavo di acciaio che delimitava l’accesso al cantiere (probabilmente non segnalato), è caduto rovinosamente per terra.

Trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118, le sue condizioni sarebbero critiche. Sul posto, per i rilievi, la Polizia Locale di Taranto e la ditta Pista, che ha provveduto a mettere in sicurezza il cantiere, che è stato posto sotto sequestro.

L’incidente è avvenuto a poca distanza da dove, lo scorso 9 aprile, è morto folgorato Angelo Cotugno, operaio di 59 anni della ditta Semat, originario di San Marzano di San Giuseppe. (Antennasud – foto di Francesco Manfuso).

News dal Network

Promo