Taranto, tragedia sul lavoro: uomo muore folgorato

189 Visite

 Incidente mortale sul lavoro a Taranto. Un uomo di 58 anni è morto in un cantiere alla periferia della città, nei pressi del quartiere Taranto 2. Stando a quanto si apprende, la vittima, originaria di San Marzano di San Giuseppe, sarebbe rimasta folgorata mentre si effettuava una colata di cemento per coprire alcune tubazioni.

Subito dopo l’incidente, avvenuto intorno alle 10.30 di martedì 9 aprile, sono scattati i soccorsi: quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, però, la situazione era già molto difficile e i tentativi di rianimare l’uomo sono risultati vani.

Sul luogo della tragedia anche la Polizia di Stato, che ha raccolto elementi per ricostruire la dinamica dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione, la parte alta del mezzo da cui fuoriusciva il cemento avrebbe toccato i cavi dell’alta tensione.

Si stavano eseguendo lavori per un ponte per un tratto della nuova strada Taranto-Avetrana, attualmente in fase di costruzione. La Procura di Taranto aprirà un fascicolo.

News dal Network

Promo