Pasqua e Pasquetta, in Puglia aperti musei e parchi archeologici

59 Visite

Castel del Monte, il castello Svevo di Trani e di Bari, il parco archeologico di Siponto, il museo archeologico nazionale di Altamura e il castello Carlo V di Lecce.

Sono solo alcuni dei beni, fra collezioni, mostre temporanee e itinerari archeologici pugliesi, aperti in occasione di Pasqua e Pasquetta. Lungo tutta la regione sarà possibile visitare castelli, musei e parchi archeologici della Direzione regionale Musei Puglia con le solite tariffe di ingresso.

«Siamo convinti – spiega Francesco Longobardi, delegato alla direzione regionale Musei Puglia dal direttore generale Musei, Massimo Osanna – che anche quest’anno il fascino delle mete culturali della nostra Regione trascinerà in Puglia numerosi turisti. Siamo felici di accoglierli nei nostri siti aperti per l’occasione grazie alla consueta disponibilità del personale addetto alla accoglienza, fruizione e vigilanza dei luoghi della cultura”. Fra gli altri siti aperti ci sono il castello di Copertino, il parco archeologico di Monte Sannace, il museo archeologico nazionale e castello di Gioia del Colle, il museo archeologico nazionale e parco archeologico di Egnazia, il museo nazionale Jatta di Ruvo, la galleria nazionale della Puglia Devanna di Bitonto, il museo archeologico nazionale di Canosa di Puglia, l’antiquarium e parco archeologico di Canne della Battaglia e il museo archeologico nazionale di Mattinata». (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo