Ex Ilva: Fiom, servono più risorse per rilancio e sicurezza e garanzie rientro lavoratori

59 Visite

«E’ necessario mettere a disposizione maggiori risorse per garantire il consolidamento delle condizioni di salute e sicurezza per i lavoratori e per gli impianti e il rilancio della produzione.I commissari si sono insediati ora è il momento di passare dalla programmazione alla realizzazione”. Così il leader dei metalmeccanici della Fiom, Michele De Palma, a margine di un incontro a Bari, riassume le questioni che il sindacato porterà lunedì prossimo al tavolo con il governo nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi.

«E poi dobbiamo garantire il rientro al lavoro di tutti i dipendenti perchè non può succedere che gli errori del management precedente, in una azienda salvata dai lavoratori e dal sindacato, finiscano per arrivare a soluzioni del tipo ‘piccola ilva’ o alla riduzione occupazionale”, aggiunge. Un’ottica questa che verrà portata avanti dal sindacato anche nella trattativa per il rilancio industriale: ” noi abbiamo bisogno davvero di fare la transizione industriale verso una produzione ecologicamente compatibile ma non scambiamo salute e sicurezza delle persone con il diritto al lavoro”, conclude. De Palma.