Ancora morti sulla Statale 100. Di Gregorio: ora basta, un tavolo permanente e misure urgenti

44 Visite

Dichiarazione  del consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd), presidente II Commissione consiliare Regione Puglia.

«Altri tre morti sulla Statale 100, ancora all’altezza di Mottola. Da mesi, a seguito dell’incessante susseguirsi di incidenti gravi e mortali su quel tratto di strada, abbiamo chiesto all’Anas un piano di misure urgenti per migliorare la viabilità e la sicurezza di questa importante e strategica arteria stradale.

Sono state promesse l’installazione di autovelox, l’allargamento della carreggiata, la posa in opera di spartitraffico sui tratti più pericolosi ed a più alta densità di traffico. Tutto questo in attesa del raddoppio della Statale tra Mottola e Massafra. A tutt’oggi, però, nulla è stato fatto e, purtroppo, sulla Statale 100 si continua a morire.

Abbiamo il dovere di fermare questa carneficina, altrimenti saremo tutti responsabili. Per questo chiedo che l’assessore regionale ai Trasporti convochi con urgenza un tavolo permanente con i vertici dell’Anas e con i comuni interessati per studiare un piano di misure da attuare immediatamente. Serve un’unità di crisi che finalmente affronti e fermi questa strage di vite umane sulla Statale 100». (foto GdM)

News dal Network

Promo