Check-in online: come e quando farlo

57 Visite

Quando si prenota un volo, ci sono dei punti in to do list da smarcare e uno di questi è il check-in online, tra gli esempi dell’innovazione che il web ha portato nel settore viaggi. Non dimentichiamo, infatti che, fino a qualche decennio fa, l’unico modo per fare check-in quando si volava era recarsi presso lo scalo aereo diverse ore prima della partenza.

 

Il check-in è una di quelle operazioni standard per tutti i voli di linea che, a differenza di quanto accade quando si noleggiano i jet privati, richiedono l’arrivo dei passeggeri in aeroporto con un certo anticipo rispetto all’orario di partenza, anche se è giusto precisare che l’opzione online consente di risparmiare un po’ di tempo rispetto a quella fatta fisicamente al banco di accettazione del terminal.

 

I numeri del check-in online in Italia

A fornire informazioni in merito al check-in online in Italia in questo periodo ci ha recentemente pensato un’indagine condotta da Skyscanner, che ha preso in considerazione le principali compagnie aeree attive nel nostro Paese.

 

Il check-in online da queste ultime messo a disposizione, è scelto da circa il 94% del campione preso in considerazione nell’ambito del sondaggio. Messo a disposizione, quasi sempre, più o meno 24 ore prima della partenza, il check-in online è molto richiesto dagli utenti.

 

Circa il 26% degli intervistati nel corso dell’indagine, ha affermato il proprio desiderio di effettuarlo con ampio anticipo rispetto alla partenza del volo, anche un mese prima della data.

 

Come già accennato, il servizio, in nessun caso, è disponibile con un così largo anticipo.

 

Un altro aspetto degno di nota riguarda la forte differenza tra le varie compagnie aeree disponibili in Italia per quanto riguarda le tempistiche a cui gli utenti devono fare riferimento per usufruire del servizio.

 

L’indagine di Skyscanner ha messo assieme i dati in merito, fornendo un quadro interessante per chi ama viaggiare.

 

Check-in online: le differenze tra le varie compagnie che volano in Italia

Come poco fa accennato, ci sono differenze importanti fra i tempi di fruizione del check-in online tra le compagnie aeree attive nel nostro Paese.

 

ITA Airways – ex Alitalia – mette a disposizione la possibilità di fare check-in online a partire dalle 48 ore prima del volo.

 

I passeggeri di Air France, invece, possono iniziare con il check-in da 30 ore prima. Diverso è il caso di British Airways, che stringe notevolmente i tempi e permette di fare check-in solo 24 ore prima della partenza.

 

Interessante è la forte differenza tra queste compagnie e le low cost. easyJet, per esempio, consente di finalizzare il check-in 30 giorni prima della data di partenza.

 

I passeggeri che viaggiano con Volotea, invece, hanno la possibilità di completare il check-in online subito dopo la prenotazione del proprio volo.

 

Le ragioni di questa differenza

A questo punto, è naturale chiedersi le ragioni di questa differenza riguardo ai tempi di fruizione del check-in online. Un aspetto da sottolineare, che può sembrare, al primo impatto, paradossale, riguarda il fatto che avere poco tempo tra il check-in online e la partenza è un vantaggio per il passeggero.

 

Come mai? Da un lato, si previene l’esigenza di errori nel volo. Dall’altro, invece, si può apprezzare una flessibilità più elevata per quanto riguarda la distribuzione dei posti.

 

Nello specifico, con i tempi ridotti del check-in è più semplice, per le compagnie, far fronte a richieste dell’aumento di posti in business class. Questo vantaggio si apprezza soprattutto quando si ha a che fare con compagnie con un alto numero di aerei nella propria flotta.

 

Un aspetto importante da ricordare è legato al fatto che, dal punto di vista dei tempi di disponibilità del check-in, contribuiscono anche le regole in vigore nei vari Paesi, così come le caratteristiche dei vari passaporti e visti.

News dal Network

Promo