Aqp, Gruppo Forza Italia: “No a nuovi carrozzoni a servizio del centrosinistra”

40 Visite

Nota dei consiglieri regionali del Gruppo di Forza Italia Paride Mazzotta, Paolo Dell’Erba e Massimiliano Di Cuia.

«Abbiamo votato contro la proposta di legge per la Costituzione del Comitato per il controllo di Acquedotto Pugliese: l’abbiamo fatto perché, per come è scritta la norma, sembra che qualcuno voglia cogliere l’occasione per istituire un nuovo carrozzone, con nuove nomine e nuove poltrone. Non ci stiamo: l’acqua è un bene pubblico da tutelare, non un ulteriore strumento per il consenso utile al centrosinistra. Un iter a dir poco farraginoso per giungere all’affidamento in house providing: obiettivo che potrebbe essere perseguito anche (e semplicemente) dando ai Comuni le quote da trasferire, senza investire risorse regionali e senza ulteriori enti mangia-soldi.

E ancora: non c’è un piano economico-finanziario della “società veicolo”, che nasce grazie ad un finanziamento iniziale da parte della Regione. Ergo, la Regione finanzia una società di cui non farà parte. A che titolo? Altra domanda a cui non abbiamo avuto risposta: chi pagherà gli stipendi dei dipendenti della società e le retribuzioni dei vertici? Nessuno lo sa! Inoltre, da qui, partirebbe il tour de force a carico dei Comuni chiamati ad approvare lo statuto societario in fretta e furia, per poi arrivare all’approvazione finale in Consiglio regionale. Più di una ragione, quindi, a fondamento della nostra decisione di oggi: non possiamo condividere un’impostazione poco chiara dal punto di vista dell’opportunità politica e non in linea con il criterio dell’economicità».

News dal Network

Promo