Turismo, arriva stangata di Pasqua: 450 euro in più per viaggio a famiglia

78 Visite

 La famiglia media italiana ha speso in questi ultimi 2 anni 4mila euro in più a causa del boom dell’inflazione registrato tra il 2021 e il 2023. Il peggio ora sembra essere passato: nel 2024 l’inflazione dovrebbe rallentare e registrare una crescita media inferiore al 2%. “Ma non è così nel settore dei viaggi” fanno sapere con una nota gli analisti di Vamonos-Vacanze.it.

Per Pasqua, infatti, aumentano ancora i prezzi degli alberghi e degli aerei in tutta Europa, con un incremento medio che quest’anno il tour operator stima in un +11%, con punte del 18% – ad esempio – in Ungheria. In Italia? “Il 14%” rispondono gli specialisti della piattaforma. Questa estate il valore medio di una giornata al mare raggiungerà i 140 euro. A snocciolare i dati è appunto il tour operator italiano specializzato in vacanze di gruppo, che ha commissionato un approfondimento all’Istituto di Ricerca Ircm.

Tra crisi energetica ed inflazione, i costi delle vacanze non saranno più quelli di una volta: la maggior parte delle strutture ricettive continua a rivedere al rialzo il costo delle camere ed anche i voli aerei continuano ad aumentare. Il caro-vacanze comincia con i viaggi di Pasqua: per una famiglia serviranno mediamente 450 euro in più. Ma a far aumentare i prezzi è anche la legge della domanda e dell’offerta, perché quest’anno è boom dei viaggi pasquali con oltre 12 milioni di italiani in viaggio, prevedono gli analisti del tour operator. “Chi sta prenotando per Pasqua già sta vivendo questa situazione, ma l’estate si profila anche peggio. Noi abbiamo però deciso di continuare a proporre le nostre vacanze-esperienza senza rincari, riducendo i nostri margini ed applicando anche degli sconti per chi prenota in anticipo” sottolineano i responsabili di Vamonos-Vacanze.it. Quali sono le mete pasquali più gettonate? La top-12 include Instanbul (10,7%), Costiera Amalfitana (10,3%), Barcellona (9,2%), Amsterdam (8,5%), lago di Garda (8,2%), Dubai/Abu Dhabi (7,7%), Canarie (7,6%), Giordania (7,5%), Miami (7,6%), Capo Verde (6,9%), Bahamas (6,4%) e Cuba (4%).

News dal Network

Promo