Conflitto Israele-Hamas. Consiglio Regionale approva modifica su rilascio incondizionato ostaggi e resa di Hamas”

65 Visite

Dichiarazione del consigliere e commissario regionale  di Azione, Fabiano Amati:

«Alla mozione approvata oggi in consiglio regionale sul conflitto Israele-Hamas, abbiamo ottenuto d’aggiungere, come priorità, il rilascio incondizionato degli ostaggi israeliani e la deposizione delle armi da parte dell’organizzazione terroristica Hamas. E tutto questo per riconoscere con chiarezza in Hamas l’aggressore ed in Israele l’aggredito, così da sgomberare il campo da ogni tentazione, molto in voga e con insopportabili rigurgiti antisemiti, di leggere il conflitto con esiti paradossali e cioè come modalità di Israele per cacciare i Palestinesi da Gaza».

«Una precisazione di priorità per porre ancora una volta in evidenza che Hamas è un’organizzazione non solo terroristica, ma misogina, omofoba, liberticida e statutariamente predisposta alla teocrazia, alla distruzione di Israele e all’annientamento del popolo ebraico.  Il testo della mozione, impegnato a richiedere il senso di umanità e la necessità di soccorso umanitario nei confronti di tutte le vittime, è diventato così chiarissimo nell’indicare Hamas come un’organizzazione che strumentalizza il popolo palestinese e le giuste tensioni umanitarie della comunità internazionale, per ottenere del tempo utile a riorganizzarsi e uccidere ancora, Israeliani o Palestinesi che siano, chiunque ostacoli il loro progetto di morte e di guerra. E tutto questo senza alcuna pietà, nei confronti dello stesso popolo palestinese»

News dal Network

Promo