Incidenti: auto finisce contro palo a Taranto, morta 19enne

118 Visite

Si è spenta stamattina, all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, una delle giovani coinvolte (quattro in tutto) nel terribile incidente avvenuto in via Mediterraneo, lungo la strada che collega Tramontone al capoluogo jonico, nelle prime ore di venerdì 8 marzo. La situazione era apparsa subito molto grave: la paziente, 19 anni, era in coma con grave compromissione dei parametri emodinamici e metabolici. Nella vettura, una Fiat Cinquecento, finita contro un palo, c’erano quattro giovani. A seguito dell’incidente, tutte soccorse dal 118 e trasportate al Santissima Annunziata: oltre alla ragazza la cui situazione era apparsa subito molto critica, due sono ancora ricoverate in ospedale in condizioni stabili, mentre la quarta è stata dimessa. Anche le altre ragazze furono ricoverate. Due le automobili coinvolte: una Fiat 500 e una Opel Corsa.

«Nonostante i supporti vitali portati a livello massimale -ha affermato il direttore generale Gregorio Colacicco – stamattina una insufficienza multiorgano con arresto cardiocircolatorio irreversibile ha reso inutile ogni intervento dei sanitari». «A nome mio e dell’intera Asl Taranto, esprimo grande cordoglio per la morte di questa giovane – ha proseguito. «Una vita piena di sogni e speranze ancora da realizzare è stata spezzata a causa di un terribile incidente stradale, una giovane è stata strappata all’affetto della sua famiglia e dei suoi amici, e a loro esprimiamo la nostra vicinanza in questo momento di grande dolore».

News dal Network

Promo