Lega Puglia: “il Corecom Puglia non si rinnova da dicembre 2022, si ripete il film del rinnovo delle presidenze delle commissioni”

60 Visite

«Il Corecom Puglia non rinnova la propria composizione da dicembre 2022. E’ uno degli esempi macroscopici di inefficienza e tendenza alla dispersione nell’attività di governo di questa maggioranza. La macchina amministrativa non si muove più. Per il Corecom, la maggioranza in Regione ripropone lo stesso film girato per il rinnovo delle presidenze delle commissioni consiliari. Quanto tempo saremo costretti ad attendere?». I consiglieri regionali della Lega (Conserva,De Blasi, Romito, Splendido) stigmatizzano il ritardo nel rinnovo della composizione dell’organo di governo, garanzia e controllo sul sistema delle comunicazioni regionale.

«Fare un po’ di cronistoria può servire a comprendere l’inerzia dinanzi alla quale ci troviamo. I cinque componenti del Corecom hanno visto scadere il proprio mandato a dicembre 2022. L’avviso pubblico era del 31 maggio scorso e l’acquisizione delle proposte di candidature prevedeva tempi ristrettissimi, ossia 20 giorni, il tutto peraltro avvenuto nel massimo silenzio. L’argomento fu portato in discussione in seconda commissione a giugno dello scorso anno quando già erano pubblici i nomi di chi aveva aderito e partecipato all’avviso pubblico per il rinnovo». I quattro consiglieri proseguono: «l’ufficio di segreteria del consiglio regionale riuscì a dirimere alcuni dubbi su presunte incompatibilità relative a componenti che avevano già fatto parte dell’organo per due mandati. A quel punto, i cinque nominativi, tre proposti dalla maggioranza e due dalla minoranza, sarebbero dovuti pervenire all’esame ed al voto finale del consiglio regionale. Stiamo ancora aspettando». Concludono: «per la Lega elemento imprescindibile, rispetto al quale bisogna porre la massima attenzione, è evitare ogni possibile conflitto di interessi all’interno del Corecom stesso».

News dal Network

Promo