Intelligenza Artificiale. Perrini: “Una mozione per promuovere la gestione dei rischi”

60 Visite

«I profondi cambiamenti che continueranno a trasformare la società e la natura del lavoro richiedono un approccio educativo innovativo. Si potrebbe obiettare che la tecnologia ha sempre influenzato il lavoro e la società. L’interazione tra le nuove frontiere dell’automazione e dell’intelligenza artificiale e i cambiamenti economici e demografici è così complessa che è diventato fondamentale investire nell’istruzione, nella ricerca e nello sviluppo delle competenze.  Inoltre il salto di qualità sul piano dell’innovazione tecnologica è possibile con un utilizzo intelligente delle tecnologie all’avanguardia seppure sia gli operatori economici sia i liberi professionisti, esprimono preoccupazione sul loro futuro, in merito ai progressi imprevedibili della I.A. sulle loro attività.

“Per tale motivo ho depositato una mozione riguardante le iniziative volte a promuovere la gestione dei rischi dell’Intelligenza artificiale (IA). Le finalità del testo hanno l’obiettivo di impegnare la giunta Emiliano ad affrontare la tematica riguardante l’intelligenza artificiale, comprese le sfide e le opportunità per quanto concerne il suo utilizzo nella Pubblica Amministrazione; di valutare la possibilità di aprire un tavolo tecnico con esperti del settore, per orientare e sfruttare pienamente i vantaggi dell’evoluzione tecnologica in corso; investire sul piano della formazione di nuovi profili specialistici ICT, insieme al mondo della formazione scolastica e post-diploma in collaborazione con enti pubblici e privati, implementando progetti di ricerca innovativi ai fini conoscitivi nei differenti ambiti di applicazione – inoltre – di utilizzare sistemi di intelligenza artificiale per accelerare il processo di digitalizzazione degli archivi delle pubbliche amministrazioni».

News dal Network

Promo