100 giorni contro la violenza sulle donne: la nuova campagna di Sud Est Donne

78 Visite

Nella Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, l’Aps Sud Est Donne che, da quasi 20 anni lavora sul territorio pugliese per promuovere una democrazia paritaria, lancia la campagna “100 giorni contro la violenza sulle donne”.

100 è un numero simbolico scelto per mettere in luce l’impegno, costante e quotidiano, dei Centri Antiviolenza – gestiti da Sud Est Donne – nel lavoro di ascolto, sostegno e tutela delle donne che subiscono una qualsiasi forma di violenza.

100 è un numero potente che evidenzia l’importanza di non ridurre la violenza maschile a mera commemorazione in un paio di giornate all’anno, ma di riconoscere in questo fenomeno una natura sistemica e culturale, che affonda le sue radici nel sistema patriarcale.

100 è un’esortazione a un impegno collettivo costante, individuale, sociale, politico, che permetta alle donne di autodeterminarsi e liberarsi da ogni forma di discriminazione, violenza, sfruttamento, disuguaglianza,
100, infine, sono i giorni che intercorrono dall’8 marzo al 15 giugno 2024, e durante i quali, ogni giorno si terranno uno o più appuntamenti, di natura diversa, ma tutti accomunati dallo stesso impegno: cambiare il paradigma con cui si affrontano le questioni di genere. Incontri nelle scuole, mostre, presentazioni di libri, formazioni, laboratori esperienziali, convegni, attività di orientamento formativo/lavorativo, tavoli interistituzionali: sono poliedriche le modalità con cui si esprime il lavoro di sensibilizzazione dei nostri Centri Antiviolenza e che verranno raccontate, ogni giorno, sui profili social (Facebook e Instagram) di Sud Est Donne. I territori coinvolti in questa campagna riguardano l’intera provincia di Taranto e parte della provincia di Bari, in cui opera la rete dei Centri Antiviolenza di Sud Est Donne (Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio, Centro Antiviolenza Andromeda, Centro Antiviolenza Li.A. e Centro Antiviolenza Sostegno Donna).

Il countdown della campagna 100 giorni contro la violenza sulle donne avrà una madrina di eccezione: la Senatrice della Repubblica, già presidente della Commissione Femminicidi, Valeria Valente che incontrerà, nella mattinata di venerdì 8 marzo, le operatrici di tutti i Centri Antiviolenza della rete di Sud Est Donne. La lunga maratona continuerà nei successivi 99 giorni – solo a titolo esemplificativo – con la Mostra/Installazione “Com’eri vestita?” che farà tappa prima a Cassano delle Murge e poi a Sammichele di Bari, i laboratori nelle scuole di ogni ordine e grado in tutta la provincia di Taranto su temi fondamentali quali il consenso, la destrutturazione degli stereotipi di genere, la gestione pacifica dei conflitti, la pratica di autodifesa per donne Wen-do, con appuntamenti mensili nella città di Martina Franca.

News dal Network

Promo