Nomina nuovo Amministratore Unico Sanitaservice Taranto, Mazzarano chiede accesso agli atti dell’Asl

94 Visite

«Questa mattina ho protocollato un’interrogazione urgente per avere chiarimenti dall’Assessore regionale alla Salute Rocco Palese, e ho depositato una richiesta di accesso agli atti presso l’Asl di Taranto. L’oggetto è la nomina del nuovo amministratore unico della Sanitaservice di Taranto, quindi la procedura di avviso pubblico, indetto con deliberazione n. 1329 del 08/06/2023, da parte del socio unico Azienda Sanitaria Locale di Taranto».

Il Consigliere regionale del Pd  Michele Mazzarano ritiene si debba verificare con attenzione il rispetto di tutti i requisiti richiesti dal bando.

«Tra i dieci curricula pervenuti c’è anche quello dell’Amministratrice Unica in carica che, stranamente, pur avendo ricoperto questo incarico negli ultimi 12 mesi, ora è stata estromessa perché risulterebbe priva dei requisiti di ammissibilità alla valutazione di idoneità. Da qui il sospetto di illegittimità della delibera in questione. Al di là del merito delle valutazioni sull’operato della stessa Amministratrice, nominata con l’obiettivo specifico di concretizzare il difficile processo di internalizzazione del servizio del 118, è veramente arduo poter ritenere che sia priva dei requisiti di idoneità previsti peraltro per un ruolo appena ricoperto. Bisognerebbe a questo punto ritenere che l’Asl di Taranto e la Giunta regionale abbiano conferito allora un incarico illegittimo con il rischio che tutti gli atti firmati dall’Amministratrice possano essere caratterizzati da un profilo di illegittimità».

«Da qui – conclude Mazzarano – l’esigenza di verificare, in modo particolare, non solo l’esistenza dei  titoli di studio conseguiti legittimamente, ma anche tutte le incompatibilità e le inconferibilità  previste dalla norma, nonché l’esperienza  dirigenziale almeno triennale, con autonomia di gestione di risorse finanziarie ed umane, nell’ambito di una Pubblica amministrazione; ovvero, in alternativa, l’esperienza almeno triennale quale amministratore uiico, amministratore delegato, direttore amministrativo, direttore del personale, direttore dell’area economico-finanziaria di società di  capitali, a controllo pubblico o privato».

News dal Network

Promo