Indagini archeologiche nel Duomo di San Cataldo a Taranto

81 Visite

Un prezioso scrigno di tesori artistici, un sito ricco di storia, di testimonianze del passato e di segreti. Segreti che non sono sfuggiti, però, alla dottoressa Annalisa Biffino, funzionaria della Soprintendenza Nazionale per il Patrimonio Subacqueo.

Alle radici di una cattedrale, le indagini archeologiche nel Duomo di San Cataldo”, questo il tema della conversazione in programma giovedì 7 marzo, alle ore 19, nella chiesa di San Cataldo, nella città vecchia di Taranto. Protagonista della serata sarà Annalisa Biffino che racconterà quanto venuto alla luce durante gli scavi da lei condotti all’interno della Cattedrale.

Cosa si nasconde nel cuore del Duomo di San Cataldo di Taranto?

Cosa hanno rivelato le indagini archeologiche nel monumento medievale più rappresentativo della città? A queste e ad altre curiosità risponderà la conferenza,  un’esperienza di conoscenza imperdibile, alla scoperta della Taranto medievale.

L’iniziativa rientra nella rassegna “Taranto Velata. Itinerari, teatro e talk sulla cristianità” ideata e organizzata da Ethra Archeologia e Turismo, in collaborazione con Symbolum Ets e con il patrocinio del Comune di Taranto.

Al termine del talk, l’architetto Daniele Biffino, guiderà i partecipanti in un percorso di scoperta degli aspetti architettonici più inediti della Cattedrale. Evento gratuito, prenotazione al 3791182464.

News dal Network

Promo