Manduria, accensione illegale fuochi d’artificio: 4 denunciati

87 Visite

La Polizia ha denunciato in stato di libertà quattro giovani di Manduria (Taranto), accusati di accensione ed esplosioni pericolose in luogo pubblico.

Nell’ambito della lotta all’uso di fuochi d’artificio in spazi pubblici, il Commissariato di Manduria ha condotto indagini mirate per individuare i responsabili di queste condotte illegali, spesso legate a festeggiamenti come compleanni.

Le investigazioni, supportate dall’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza, hanno identificato presunti colpevoli di almeno quattro episodi, tutti concentrati in Piazza Garibaldi, avvenuti nei mesi scorsi intorno alla mezzanotte.

Uno di questi, risalente al 22 dicembre, è stato organizzato per celebrare il 25° compleanno di un individuo con precedenti penali. Tale evento ha provocato l’ira del gestore di un bar nel centro storico, che, il giorno successivo, è stato vittima di un tentato omicidio per rappresaglia.

Il giovane festeggiato, armato di pistola e infuriato, si è avvicinato al titolare del bar sparando diversi colpi, fortunatamente senza causare danni gravi. L’aggressore è stato arrestato dalla Polizia dopo alcuni giorni.

Questi episodi evidenziano la necessità di contrastare il fenomeno dell’uso pericoloso di fuochi d’artificio in luoghi pubblici, che oltre a rappresentare un rischio per la sicurezza, possono scatenare eventi violenti e crimini.

La vigilanza delle forze dell’ordine, supportata dalle moderne tecnologie di sorveglianza, si conferma fondamentale per garantire la sicurezza pubblica e prevenire situazioni pericolose. (antennasud)

News dal Network

Promo