Ex Ilva: Zullo (Fdi), da Emiliano solita sbruffoneria su pagamento crediti indotto

51 Visite

«Emiliano pronto a pagare i crediti delle aziende dell’indotto? Solita sbruffoneria irrispettosa delle ansie delle aziende e dei lavoratori. E sì, mentre nel titolo a caratteri cubitali si dichiara disponibile a pagare i crediti, nel seguito del suo proclama a caratteri che solo con lenti di ingrandimento possono essere letti, come si suol fare quando in un contratto si inseriscono clausole ingannevoli, c’è il ‘però'”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo, capogruppo in commissione Lavoro a Palazzo Madama, a proposito della disponibilità della Regione Puglia, ribadita ieri con una lettera inviata dal presidente Michele Emiliano alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni e al ministro delle Imprese Adolfo Urso, a pagare i pesanti debiti di Acciaierie d’Italia verso le aziende dell’indotto dello stabilimento siderurgico ex Ilva di Taranto.

“C’è il ‘non posso’ – aggiunge – se non viene rimossa la regola europea degli aiuti di Stato. E se non viene modificata la norma che regola la tenuta del bilancio delle Regioni. È nel suo stile. Uno stile – continua Zullo – che ci ha deliziato per quasi un ventennio di attività politica e amministrativa: tanto bravo a chiacchiere quanto inetto nei fatti. Spiace però constatare come Emiliano non comprenda che oggi la questione Ex Ilva richiede grande senso di responsabilità. Tuttavia, chiedere responsabilità a Emiliano – conclude – è come cercare di cavare sangue da una seppia».

News dal Network

Promo