Taranto, scritte offensive, nel mirino medici e vaccini: lo sdegno della Asl

195 Visite

Torna in maniera vibrante la polemica sui vaccini. Scritte gravemente offensive nei confronti dei medici sono apparse sul muro di recinzione dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Taranto. Con vernice rossa a caratteri cubitali presi di mira i vaccini e i tamponi, la sezione della Digos della Polizia di Stato è già al lavoro per tentare di individuare gli autori di queste scritte. Un gesto da condannare, non si è fatta attendere la reazione della Asl ionica, fonti interne riferiscono:

«Vergognoso gesto da parte di sciacalli con l’obiettivo criminoso di minare la credibilità della struttura e l’autostima di eccellenti professionisti che quotidianamente prendono in carico professionalmente e umanamente migliaia di pazienti salvando loro la vita !!! Chi fa questo non ha a cuore la nostra città ma insegue cinici obiettivi».

News dal Network

Promo