Spostamento Neuropsichiatria infantile da Ginosa a Mottola. Scalera: “Una scelta coerente”

59 Visite

Spostamento Neuropsichiatria infantile da Ginosa a Mottola. Scalera: “Una scelta coerente con la presenza nello stesso presidio del Centro Autismo Territoriale”.

Nota stampa Consigliere regionale Antonio Paolo Scalera (la Puglia Domani)

“Dal 1° febbraio l’Unità Operativa Complessa di NPIA (Neuropsichiatra infantile) da Ginosa verrà spostata a Mottola. Ho sollecitato più volte l’Asl di Taranto ad aprire questo servizio e non solo,nella struttura di Mottola.

Condivido questa scelta perché si tratta di un servizio molto importante rispetto ai nuovi fabbisogni dei problemi del neurosviluppo in età infantile e alla crescita dei casi di autismo che caratterizza il nostro territorio.

Una scelta coerente con la presenza nello stesso presidio di Mottola del Centro Autismo Territoriale che esegue diagnosi di bambini con sospetto disturbo dello spettro autistico dell’intera provincia.

Inoltre Mottola ha una posizione più centrale rispetto a Ginosa e facilmente raggiungibile dall’intera zona occidentale della provincia di Taranto.

 La nuova e moderna struttura dell’ex ospedale di Mottola è un grande contenitore che deve essere valorizzato e riempito di prestazioni al cittadino.   Ritengo che sia molto importante rafforzare il servizio con del nuovo personale, soprattutto formato da operatori di logopedia e di psicomotricità, per rispondere e far fronte all’enorme crescita di numeri e per lo sconforto di tante famiglie che purtroppo subiscono per i loro bambini lunghi tempi sia per la prima visita che per la diagnosi.

News dal Network

Promo