Condannato a due anni e sei mesi l’ex procuratore Capristo

85 Visite

E’ stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione l’ex Procuratore capo di Trani (Bat) e Taranto, Capristo. E’ questa la sentenza emessa dal giudice monocratico della Sessione penale di Potenza, Rosario Baglioni. Capristo è accusato di tentata induzione indebita e falso ideologico.

Stando a quanto si apprende, inizialmente la requisitoria del pubblico ministero e del procuratore capo lo scorso 18 ottobre, avevano chiesto al Tribunale la condanna di Capristo a sei anni di reclusione. I tre fratelli imprenditori di Bitonto (Bari) coinvolti nell’indagine sono stati invece condannati a due anni di reclusione ciascuno.

«Questa sentenza sarà riformata – ha commentato il legale di Capistro – perché siamo convinti che sarà data una lettura diversa degli atti oggetto del processo. Capistro è persona onesta e per bene e che non ha commesso i fatti per come sono stati inquadrati dal tribunale. Faremo appello».  (Fonte: Antennasud)

News dal Network

Promo