Gal Magna Grecia: 16 eventi per aumentare la competitività dell’agricoltura tarantina

60 Visite

 Il Gal Magna Grecia inizia il nuovo anno con IAS (innoviamo l’agricoltura sostenibile), progetto a regia diretta volto a promuovere l’innovazione e la competitività delle aziende agricole del territorio. Se ne parlerà domani, giovedì 18 gennaio, alle ore 11 a Grottaglie nella sede del Gal (Palazzo de Felice) durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa in cui saranno spiegate in dettaglio le attività previste e presentati i partner di progetto.

IAS si articola in due corsi, otto workshop e sei convegni mirati a fornire alle imprese strumenti e conoscenze per adottare pratiche agricole sostenibili.

Le iniziative puntano a far conoscere le tecniche alla base di questo modello produttivo al fine di raggiungerne gli obiettivi nel modo più efficiente possibile.

In un periodo caratterizzato da un aumento esponenziale dei costi di produzione, adottare un approccio conservativo che da un lato preserva la fertilità del suolo e dall’altro riduce e ottimizza il consumo delle risorse idriche e il numero di interventi che fanno uso della chimica per aumentare la produttività porta ad una significativa riduzione dei costi e protegge e valorizza il territorio e la competitività delle aziende che vi operano.

Alla tavola rotonda prenderanno parte Luca Lazzàro e Ciro Maranó, rispettivamente presidente e direttore del Gal Magna Grecia, e i partner dell’iniziativa.

Questo è solo uno dei progetti a cui il Gal Magna Grecia sta lavorando: il gruppo di azione locale che raccoglie 12 comuni tarantini è stato infatti ammesso al finanziamento per la programmazione 2023-2027 con la somma di 5,5 milioni di euro: un importo importante, che ricadrà interamente sui comuni di Carosino, Crispiano, Faggiano, Grottaglie, Leporano, Monteiasi, Montemesola, Monteparano, Pulsano, Roccaforzata, San Giorgio Jonico, Statte. Il territorio potrà quindi beneficiare della somma che verrà investita in parte tramite regia diretta (progetti proposti e attivati direttamente dal Gal) e in parte tramite avvisi e bandi

News dal Network

Promo